Napoli, esce dalla discoteca e l’auto pirata la falcia: muore una ragazza di 25 anni

Una ragazza di soli 25 anni è morta questa notte dopo che, all’uscita da una discoteca, è stata investita ed uccisa da un’auto pirata. La giovane si chiamava Debora Menale. La ragazza di Gricignano d’Aversa, provincia di Caserta, è stata travolta da una Fiat Bravo di colore nero, secondo le informazioni dei carabinieri. La giovane stava uscendo da una discoteca di Sant’Antimo, provincia di Napoli, quando l’auto l’ha investita.

Purtroppo la ragazza è giunta all’ospedale Moscati di Aversa ormai senza vita, i soccorsi sono stati inutili: troppo violento l’impatto con l’auto pirata che l’ha travolta senza neppure prestare soccorso o anche solo fermarsi. L’uomo che era alla guida della Fiat non si è fermato, ma si è dato alla fuga. I carabinieri stanno lavorando per cercare di identificare chi fosse il conducente dell’auto pirata.

La salma della giovane è stata portata all’istituto di medicina legale del Policlinico di Napoli per lo svolgimento dell’autopsia. Nel frattempo, rimane l’amarezza per un’altra giovane vita strappata senza un senso e senza un perché da un pirata della strada.