Terremoto, ancora scosse: stamattina sisma nelle Marche, magnitudo 2.5

La terra in Centro Italia non smette di tremare. L’INGV, Istituto nazionale di geofisica e di vulcanologia, ha registrato alle ore 00:48 di questa mattina, lunedì 6 marzo 2017, una scossa di terremoto di magnitudo 2.5 che è avvenuta nelle Marche, in provincia di Macerata. L’ipocentro del sisma è stato a 10 km di profondità e l’epicentro della scossa a Castelsantangelo sul Nera.

Anche questa notte in Emilia Romagna c’è stata una piccola scossa di magnitudo 2.3. La scossa è avvenuta alle 05:45 di mattina, con epicentro a Vergato, località in provincia di Bologna. L’ipocentro della scossa è stato a 19 km di profondità. Il terremoto è avvenuto a 30 km a sud di Bologna. Un’altra scossa, sempre in Centro Italia, è stat registrata alle 23:46 di ieri con magnitudo 2.0 e con epicentro ad Accumoli.

Per oggi non ci sono altre scosse di terremoto da segnalare. Ieri alle 06:14 una scossa di magnitudo 3.4 aveva colpito la costa marchigiana picena, con epicentro in mare a 64 km a nord di Montesilvano ed ipocentro a 11 km di profondità, come rilevato dall’INGV. Sempre alle 16:48 di ieri una scossa magnitudo 2.5 è avvenuta in Abruzzo, epicentro a L’Aquila.