7 Marzo 2017: si festeggia San Paolo Il Semplice

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:04

Il 7 Marzo la Chiesa Cattolica venera San Paolo detto “il Semplice”, monaco ed eremita egiziano vissuto nel III secolo dopo Cristo.

Paolo era un contadino che, accortosi che la moglie lo tradiva, ravvisò in questo un segno della chiamata divina alla vita monastica, cosicché si ritirò a vita eremitica nel deserto.

Fu discepolo di Sant’Antonio Abate, che lo accolse con sé solo dopo averlo sottoposto a numerose prove: lo tenne a digiuno e fuori della cella per vari giorni, sotto il sole cocente del deserto; gli fece infrangere un vaso di miele e glielo fece raccogliere con un cucchiaio, stando attento a non raccogliere con esso anche la sabbia; gli fece svolgere lavori inutili come fare e disfare corde, cucire e scucire indumenti; ciononostante Paolo non si scoraggiò e non si esasperò.

Sant’Antonio alla fine si commosse e scorse in questo suo discepolo umile, ubbidiente e remissivo, un potente alleato.

Per queste sue qualità, infatti, Paolo divenne un potente esorcista, affiancando Sant’Antonio il Grande, che gli diede una cella vicina alla sua, inviandogli i posseduti che egli stesso non era stato in grado di liberare.

Paolo era difatti capace di liberarli immediatamente dal demonio!

MDM