Danilo Mainardi, etologo di grande fama, è morto questa mattina

Danilo Mainardi, esperto etologo italiano nato a Milano nel 1933, è morto questa mattina ad 83 anni per un malore improvviso. A darne notizia è il ‘Corriere della Sera‘, giornale con il quale collaborava da anni e sul quale un paio di giorni fa era uscito uno dei suoi ultimi lavori ‘Vi racconto il vero cane’, un introduzione ad una collana a lui dedicata.

Mainardi ha sviluppato una grande passione per gli animali sin dalla sua adolescenza, questo lo ha portato a specializzarsi in etologia e a divenire uno dei più illustri insegnanti in materia. Amatissimo professore all’Università ‘Ca’Foscari‘ di Venezia, Mainardi è stato conosciuto dal grande pubblico grazie alla collaborazione con Piero Angela (suo grande amico) ed alle frequenti partecipazioni ai programmi scientifici di Rai 1  ‘Quark‘ e ‘Super Quark‘.

Stimato dagli esperti del settore per la sua competenza era amato anche dagli appassionati degli animali per la semplicità delle sue esposizioni, ogni qualvolta scriveva o parlava delle abitudini degli animali traspariva la sua grande passione per questo mondo, particolare che gli permetteva di parlarne con competenza e comprensibilità. Il ricordo del Corriere ci mostra Mainardi come un eccellente divulgatore aperto alla modernità e per questo anche ai fenomeni viral sul web, dai quali ultimamente prendeva spunto per i suoi articoli, dei pezzi che diventavano vere e proprie lezioni di etologia partendo da una semplice descrizione di una foto o di un video.