Omicidio Luca Varani: Foffo, ‘nel cellulare di Marco Prato video porno con bambini”

E’ trascorso un anno dalla confessione di Manuel Foffo, davanti al pubblico ministero Francesco Scavo in una stanza del carcere Regina Coeli, complice insieme a Marco Prato dell’omicidio del 23enne Luca Varani, avvenuto il 4 marzo. Ed oggi, a quasi un anno da quel terribile 10 marzo, quando Foffo rivelò i dettagli della terribile morte di Varani, drogato, paralizzato e torturato per poi essere preso a martellate ed ucciso, Foffo ha rivelato un altro particolare deplorevole. “Marco Prato – si legge su Giallo, che riporta le sue parole – mi ha mostrato filmati con immagini disgustose, indagate!”.

Manuel farebbe riferimento a video porno di carattere pedopornografico con bambini di 8 anni costretti a subire abusi sessuali. E sembra che i carabinieri del Ris abbiano già rinvenuto alcuni di questi video tanto che il giudice chiederà un altro processo per Marco Prato. L’accusa pesantissima va a sommarsi a quella di omicidio ed implica l’avvio di una nuova indagine nei suoi confronti. Del resto Manuel foffo sostiene che “Nel telefonino (Marco Prato ndr) aveva video porno con bambini! Signor giudice, quando io stavo a casa mia e c’era Marco, a me Marco mi ha fatto vedere delle cose praticamente orribili sul suo telefono che riguardavano tutte immagini di stupri, tutte immagini in cui c’erano bambini che non so, forse avranno avuto 8 anni, una cosa del genere…!”,

Daniele Orlandi