Si uccide a causa dei bulli: il padre pubblica le immagini della figlia in fin di vita

Togliersi la vita a causa dei bulli. E’ il triste epilogo della storia di Julia, una giovane sedicenne inglese di Warrington finita nel mirino dei bulli e che proprio a causa delle continue vessazioni quotidiane ha deciso di suicidarsi. Il padre, due volte campione paraolimpico, ha deciso di condividere sul web le immagini della figlia nei suoi ultimi istanti di vita; l’uomo si era reso conto di un cambiamento nel carattere di Julia ma lei non gli aveva mai permesso di aiutarla: la giovane ha iniziato prima a praticare atti di autolesionismo arrivando però alla decisione di togliersi la vita, dopo mesi di continue prese in giro e di una completa emarginazione dal gruppo di amici, nella scuola in cui studiava.

Ha scelto di impiccarsi in casa sua, è stata salvata ancora in vita ma purtroppo dopo un breve ricovero in ospedale è morta; solo dopo il suo arrivo in ospedale Adrian Derbyshire, il padre di Julia, ha scoperto dal web che era vittima dei bulli. Da qui la decisione di diffondere i suoi ultimi istanti di vita, per fare cioè in modo che la morte della figlia non resti vana e che, attraverso le sue ultime drammatiche foto, si possano sensibilizzare le persone sul tema del bullismo e sulle potenzialmente terribili conseguenze ad esso collegate..

Daniele Orlandi