Dusseldorf, uomo armato d’ascia colpisce passanti alla stazione: sette feriti. Arrestato

Nella stazione centrale di Dusseldorf, in Germania, un uomo con un’accetta ha aggredito alcuni passanti ferendone almeno sette, delle quali quattro si troverebbero in gravi condizioni. Ora l’aggressore è stato fermato dalla polizia. Inizialmente si è pensato ad un commando di persone che avessero agito, magari per scopi terroristici, ma poi si è appurato che la persona che ha agito era sola.

Si tratterebbe di un uomo dell’est Europa con dei problemi di salute mentale. Il sindaco della città, Thomas Geisel che ha raggiunto il luogo dell’attacco, ha detto: “E’ un grave colpo per Duesseldorf. I testimoni dell’aggressione sono sotto shock. Sono qui per ringraziare la polizia. I miei pensieri vanno ai parenti dei feriti”. Un testimone dell’attacco ha detto: “Eravamo al binario, stavamo aspettando. Il treno è arrivato e all’improvviso qualcuno è saltato fuori con l’ascia, e ha colpito la gente”.

L’uomo ha raccontato al giornale che l’ha intervistato: “C’era sangue dappertutto. Una cosa del genere non l’avevo ancora mai vissuta”. L’ascia con la quale è stato compiuto l’attacco è stata sequestrata. Esclusa la pista del terrorismo islamico alla quale si aveva subito pensato: “Non pensiamo che si tratti di un episodio di terrorismo” ha sostenuto un portavoce della polizia della città tedesca.