Svizzera, killer compiono una sparatoria in un bar: due morti. Polizia: “Non è terrorismo”

Due persone sono morte dopo che gli hanno sparato in un caffè di Basilea, in Svizzera. Una terza persona è stata ferita in maniera grave. A sparare sono stati due uomini che hanno scaricato le armi sui clienti che si trovano nel caffè, e quindi sono fuggiti. Grande choc all’interno del locale della città elvetica. “Due uomini sono entrati nel Café 56 e hanno aperto il fuoco a più riprese. Due dei clienti sono stati uccisi, un terzo è in uno stato critico” ha riferito la Procura svizzera.

Non sono ancora state rese note ipotesi investigative che possano far comprendere il perchè di questa sparatoria, che è avvenuta ieri sera attorno alle 20:15. “Lo svolgimento esatto dei fatti e le ragioni dell’attacco non sono ancora conosciute e sono oggetto di un’inchiesta” ha fatto sapere la procura di Basilea con un comunicato. Le vittime della sparatoria ancora non sono state identificate.

L’allarme è stato dato da alcuni passanti che hanno sentito gli spari. I killer ancora non sono stati trovati, nonostante le ricerche della polizia. Nonostante siano ancora poche le notizie concrete sulla sparatoria, la polizia del luogo si è affrettata a dire che si è trattato di un “Episodio locale, nulla a che vedere con l’islamismo”.