Cosenza, rilevata scossa da 3.5 di magnitudo

Nuovo fenomeno sismico in Italia. Stavolta, però, è il sud Italia ad essere coinvolto anche se, per fortuna, ad un livello tale che non sono stati riscontrati effetti superficiali: la scossa rilevata mezz’ora fa, infatti, ha avuto una profondità di 280 chilometri. Si tratta quindi di un terremoto davvero molto profondo, che non ha coinvolto la popolazione.

La scossa è avvenuta nella zona di Cosenza ed ha avuto una magnitudo di 3.5.

A rilevare il terremoto, l’Istituto Nazionale Geo Vulcanologia (la Sala Sismica di Roma, per la precisione).

Si tratta della quarta scossa superiore ai tre gradi di magnitudo rilevata nell’area negli ultimi tre giorni (dopo tre scosse segnalate in mezzo al mare, nel Tirreno Meridionale).