Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Striscia la Notizia denuncia: le navi della marina italiana vanno a prendere i migranti sulle coste libiche

CONDIVIDI

Ha fatto scalpore il servizio di Striscia la Notizia su canale 5, dove l’inviata Rajae Bezzaz ha intervistato un giovane di nome Luca Donadel, blogger, che ha fatto una scoperta interessante. Seguendo le tracce satelliti delle navi, ha scoperto infatti che le navi “si dirigono tutte nello stesso punto, ovvero a poche miglia dalla costa libica”. Il motivo è chiaro: vanno a prendere gli stranieri ‘direttamente sulle loro coste’ o quasi.

Donadel ha fatto notare che “Secondo il diritto del mare le persone salvate nelle acque internazionali vanno portate nel porto sicuro più vicino, in questo caso in quello di Zarzis in Tunisia, che dista 90 miglia nautiche, o a Malta, che ne dista 180, contro le 250 della Sicilia”.

A quel punto Striscia la Notizia ha intervistato anche diversi politici italiani per chiedere loro cosa ne pensassero della situazione. Secondo Maurizio Gasparri di Forza Italia “Lo abbiamo denunciato in Parlamento: con il pretesto di un intervento umanitario c’è di fatto un fiancheggiamento degli scafisti”. Invece Francesco Boccia del PD “Secondo me chi è in mare va aiutato a prescindere. Poi discutiamo sul perché le nostre navi sono lì…”.