Terra dei Fuochi, Martina muore a 17 anni: lottava da quattro anni contro il tumore

Tragedia a Marignanella, un comune nella zona settentrionale di Napoli. Una studentessa di soli 17 anni, Martina, è morta a causa di un tumore. Un tumore che da quattro anni combatteva con cure e trattamenti di ogni tipo: da diversi mesi si sottoponeva a pesanti terapie, ma non è riuscita a sconfiggerlo. La notizia è stata dato da Gabriel Aiello, referente regionale per l’ambiente dell’Unione degli Studenti Campania.

Aiello ha scritto nel post su Facebook: “Martina è volata via, aveva 17 anni. Era di Mariglianella, ha lottato per 4 anni, non si è mai arresa. Oggi però, il mostro l’ha divorata, lasciando il solito vuoto amaro. Il vuoto di chi perde un figlio, un padre, una madre, un amico. Aveva la mia età, un’età dove inizi a pensare al futuro, dove inizi a progettare, ma in questa terra i progetti non li puoi fare. L’ennesimo fiore viene strappato violentemente dalla nostra terra. Quanti ancora dovranno morire?”. 

Una tragedia, che una vita così giovane venga strappata dai suoi cari e da coloro che gli vogliono bene. E così tornano accesi i riflettori sulla drammatica situazione dei tumori nella Terra dei Fuochi, dove tanti giovani muoiono. Negli ultimi mesi sono morti almeno 8 bambini.