Foggia, ponte oscilla. Vicesindaco scrive alla Provincia: “Possibile che nessuno ci ascolti?”

E’ un vero e proprio grido d’allarme, quello lanciato dal vicesindaco di Zapponeta, un paesino in provincia di Foggia. Vincenzo Riotino, infatti, dopo i recenti episodi di cronaca, ha deciso di alzare la voce e di far conoscere ciò che avviene all’ingresso del proprio comune. Lungo la provinciale 141, per la precisione, in direzione Manfredonia.

Li, vi è un ponte che “inizia ad oscillare pericolosamente”, come ha dichiarato il vicesindaco al quotidiano Today. “Dopo quanto accaduto sulla A14 abbiamo ancora più paura- ha proseguito-. Siamo preoccupati perchè si tratta di un ponte molto trafficato e vogliamo che la situazione si risolva al più presto: non vogliamo tragedie.” A dimostrazione di quanto detto, Vincenzo Riontino ha realizzato un breve filmato per documentare lo stato di decadenza dell’infrastruttura. Nel video si nota chiaramente l’oscillazione del ponte al passaggio dei mezzi. Oltre a ciò, la denuncia è stata propagata anche tramite Facebook. Sul suo profilo, infatti, il vicesindaco ha ribadito quanto sta tentando di compiere assieme alla sua giunta: “Abbiamo scritto alla provincia, dopo aver constatato lo scollamento dei punti di giunzione e la vibrazione del cavalcavia- ha scritto nel post-. Noi ci stiamo battendo da tempo e lo faremo ogni giorno! Pronti anche a misure drastiche!”