Rieti, rilevato sisma da 3.2 di magnitudo (dopo le scosse in nottata)

Dopo le scosse registrate nella notte la zona di Rieti torna a tremare per un sisma un po’ più intenso, rilevato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (dalla sala capitolina dell’INGV, per la precisione): si tratta di una scossa da 3.2 di magnitudo, che ha colpito l’area intorno alle 19.48.

Il sisma s’è sprigionato ad una profondità di 12 km ed è stato avvertito da una parte della popolazione.

Come accennato, l’area colpita da questa scossa è stata interessata anche in nottata da un sisma, sia pur di minor intensità: era stata infatti rilevata una scossa da 2.8 di magnitudo, che ha avuto come epicentro l’area di Accumuli (già devastata dal terremoto dello scorso 30 ottobre).