Home Televisione

Striscia la notizia: Luca Abete aggredito a Caserta da venditori ambulanti

CONDIVIDI

Brutta disavventura per il giornalista ed inviato del programma satirico Striscia la notizia, Luca Abete. Mentre era in piazza Pitesti a Caserta, infatti, è stato aggredito da un gruppo di immigrati armati di mazze e bastoni. Distrutte le telecamere che avevano ripreso alcuni venditori ambulanti. Poi, non contento, il gruppo di assalitori ha rivolto le sue attenzioni alla troupe dell’inviato, che è riuscita a scampare al pestaggio soltanto grazie all’intervento di alcuni passanti.

Come confermato dallo stesso Abete, il pestaggio è stato molto violento e solo per intercessione dei presenti non si è trasformato in tragedia. Dalle colonne della sua pagina ufficiale, il giornalista ha rinnovato i propri ringraziamenti a coloro che hanno fatto in modo di interrompere l’aggressione. Immediato l’intervento della polizia, che è riuscita a disperdere il gruppo proprio mentre si era accanito nei confronti di Abete, rovinosamente caduto in terra e preso a calci da alcuni venditori ambulanti. Il motivo di tanto astio è da cercarsi in un precedente servizio realizzato proprio da Abete lo scorso dicembre nel quale aveva documentato come piazza Pitesti fosse letteralmente invasa da decine di venditori ambulanti ed abusivi intenti a vendere merce contraffatta. Il tentativo di realizzare un secondo approfondimento dell’argomento ha scatenato la rabbia degli ambulanti.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram