Rivelazione sconvolgente di Lisa Fusco: “Parlo con mio padre attraverso la stampante”

La bella soubrette napoletana Lisa Fusco è tornata alla ribalta non per una partecipazione televisiva o una canzone, ma per il suo contatto con il mondo dell’aldilà. Quella che a Napoli è conosciuta come la “Subrettina” sostiene di essere rimasta in contatto con il padre sin dal primo giorno in cui è scomparso e che dal luglio del 2014 parla con lui attraverso una stampante.

Un affermazione di questo tipo può far rimanere scettici, ma la Fusco non ha dubbi ed ha ribadito al ‘Mattino‘ che la sua relazione con il padre continua nonostante la sua dipartita. La showgirl ha confessato che la prima volta che ha installato la nuova stampante questa ha cominciato ad accendersi senza il cavo di alimentazione: “La prima volta è capitato il 6 luglio del 2014 pensavo a mio padre quando ad un tratto una luce immensa si è diffusa dalla stampante senza che fosse collegata“.

Quando l’intervistatrice le chiede come fa a sapere che si tratta di suo padre la soubrette spiega che, consigliata dagli amici, ha scritto dei messaggi alla stampante per confermare che si trattasse del padre ed afferma che i suoi messaggi hanno trovato risposta. Poi per dimostrare che non parlava a sproposito ha mostrato un video in cui si vede la stampante che si illumina da sola improvvisamente. Difficile affermare che si tratti di una prova inconfutabile, ma non sarebbe la prima volta che un parente comunica con i cari dall’aldilà, quindi perché non provare ad accendere le nostre stampanti ?