Artista russo tatua il suo gatto sphynx e scatena le polemiche online

Probabilmente per lui è stata un’idea geniale, per tanti altri utenti della rete invece una crudeltà e tortura senza senso. Un giovane tatuatore russo ha infatti deciso di tatuare il suo gatto, uno sphynx (una razza di gatto costosa senza pelo) con un motivo decorativo. Il tatuaggio è stato fatto sulla schiena del gatto, e rappresenta una donna: una volta che il giovane russo ha diffuso online la sua opera, probabilmente andandone fiero, quest’ultima ha fatto il giro del mondo ed il giovane si è trovato coperto fino all’ultimo da insulti e da minacce, critiche e ben pochi apprezzamenti.

Secondo Elizabeth Skorynina, capo del centro di riabilitazione russo per animali, “I gatti sphynx hanno una pelle molto sensibile e ogni irritazione provoca loro fastidio e dolore. Chiunque abbia fatto un tatuaggio sa che è doloroso, anche dopo vari giorni dopo la realizzazione”.

Nel video, il ragazzo spiega che tatuare un gatto è più difficile che tatuare un essere umano, ma specifica anche che non si tratta di una procedura dolorosa. Rassicura inoltre di aver preso ogni precauzione per la salute dell’animale, che è stato anestetizzato ed addormentato nel corso di tutta l’operazione. Ma questo non basta per placare le polemiche che si sono levate da tutto il mondo.