Pesce spada congelato ritirato dalla vendita per “elevato rischio chimico”

E’ allerta con ritiro dalla vendita immediata per il prodotto “Trance spada extra sashimi” (Xiphias gladius) dell’azienda Effeti surgelati Srl, con sede a Calenzano-Firenze, a causa di un “Elevato Rischio Chimico”. Lo ha sottolineato il Ministero della Salute che ha disposto, in seguito alle analisi di prassi, il provvedimento di ritiro immediato dal mercato. Sarebbe stata rilevata infatti un’eccessiva presenza di mercurio “oltre i limiti di legge”, in diversi lotti di pesce spada, e per questo è stato disposto il ritiro della partita.

Il pesce in questione è originario della Corea ed è stato pescato nelle zone FAO 71, 77, 87 dell’oceano Pacifico: la massima autorità nazionale che si occupa della tutela della salute è stata chiara, pubblicando il messaggio anche nella sezione dedicata alla sicurezza del sito ufficiale, dove è presente un avviso di richiamo di nove diversi lotti di pesce spada congelato. Il Ministero ha anche comunicato i codici relativi ai lotti del prodotto ittico a rischio, ovvero 70898; 70899; 72476; 72477; 72478; 72838; 73409; 74330; 75185. Provvedimenti di questo tipo hanno, purtroppo, un contraccolpo pesante sulle vendite, scatenando dubbi e preoccupazioni nel consumatore che si sente meno sicuro nell’acquistare il pesce congelato in sicurezza.

Daniele Orlandi