Matera, cercano 14 medici da 3mila euro al mese, ma non ottengono nessuna risposta

A Matera da mesi l’azienda sanitaria pubblica del luogo sta cercando camici bianchi, 14 per la precisione, ma non risponde nessuno. I posti sono vacanti da un anno e la situazione è incredibile. Il direttore generale dell’ASM, Pietro Quinto, ha detto al Corriere della Sera: “Cerchiamo 4 ortopedici, 4 medici per il pronto soccorso, 4 radiologi e 2 specialisti in medicina generale”. Ma non risponde nessuno. Nel bando si specifica che lo stipendio (di partenza) è di 3mila euro netti al mese.

Ma non sembra allettare molti, questa offerta. “Non sappiamo più come e dove chiedere: da un anno cerchiamo di reclutare medici ma non troviamo nemmeno pretendenti”. Eppure basterebbe presentarsi con i titoli e con un breve colloquio per avere delle ottime probabilità di trovare lavoro.

E così, sull’homepage dell’ASM, rimane pubblicato quell’annuncio senza risposta. Il 27 febbraio l’ASM ha dovuto prender atto del fatto che nessuno rispondeva all’appello. Forse i medici non hanno voglia di trasferirsi a Matera, forse hanno paura di dover lavorare troppo e di non riuscire a rispettare gli orari di riposo in base alla legge. Ma potrebbe trattarsi di una buona opportunità per medici giovani, laureati da poco. Insomma, questo annuncio va diffuso: le opportunità di combattere la crisi ci sono e vanno accolte.