Arezzo: Gabriele muore a 20 anni schiacciato da un albero

Un ragazzo di 20 anni, Gabriele Casi, è morto questa mattina mentre lavorava insieme al padre ad un operazione di disboscamento nella zona boscosa del comune di Anghiari (Provincia di Arezzo). Dalle prime informazioni sembrerebbe che  la tragedia si sia consumata di prima mattina nei pressi dell’agriturismo Mafuccio davanti agli occhi del padre del ragazzo che sarebbe stato il primo a prestargli soccorso non che colui che ha chiamato i soccorsi.

Dopo un primo tentativo di rianimazione effettuato dall’uomo, sono arrivati a dargli manforte gli operatori del 118, purtroppo il massaggio cardiaco effettuato non ha avuto alcun effetto e questi hanno solo potuto dichiarare il decesso del ragazzo. Il giovane aveva cominciato da poco a lavorare con il padre, dopo che questo aveva ottenuto un importante lavoro per conto dell’agriturismo Mafuccio, probabilmente a causa dell’inesperienza il giovane non ha considerato la traiettoria di caduta dell’albero ed è rimasto schiacciato senza possibilità di scampo.

Sul luogo dell’incidente sono arrivati anche i carabinieri al fine di confermare la dinamica dell’accaduto, le investigazioni hanno confermato la versione del padre e con ogni probabilità il caso verrà archiviato come incidente sul lavoro. Concluse le indagini il padre potrà recuperare la salma e procedere con l’organizzazione della cerimonia funebre.