Striscione contro la Bbc durante la partita tra Spartak e Lokomotiv

Un enorme striscione dei tifosi russi contro la Bbc. Lo hanno sventolato nel corso del derby tra Spartak Mosca e Lokomotiv Mosca, partita della Premier League russa di calcio lo scorso sabato. Sono stati i tifosi dello Spartak a mostrare lo striscione, nel corso del primo tempo, sul quale sono raffigurate due persone a volto coperto, una delle quali tiene tra le mani una sciarpa con i colori dello Spartak e l’altra mentre sta brandendo un machete; i due uomini sono stati realizzati come se stessero uscendo dallo schermo di un televisore con il logo Bbc, sotto al quale è invece riportata la scritta ‘Blah Blah Channel’. Il riferimento, più che palese, va al documentario trasmesso nei giorni scorsi dall’emittente televisiva inglese dal titolo ‘Russia’s Hooligan Army’, nel quale sono stati intervistati alcuni hooligans i quali hanno descritto le loro terribili azioni come parte di uno stile di vita o un ‘festival di violenza’ andando poi a sottolineare che i loro principali avversari sono gli inglesi poichè sono stati i primi hooligans.

Il documentario ha provocato l’ira di molti tifosi russi in quanto a detta loro andrebbe a generalizzare mostrando sotto una luce estremamente negativa la scena calcistica nel Paese, descrivendo i tifosicome teppisti che si danno alla violenza. Un secondo striscione è stato mostrato alcuni istanti dopo il primo: in questo caso è stato scritto in russo l’hashtag ‘#WelcomeToRussia2018 – i sostenitori di un grande paese’, un aperto invito agli appassionati di football a recarsi in russia in occasione della Coppa del Mondo 2018 che si giocherà in dodici stadi ed in undici città russe dal 14 giugno al 15 luglio. Prima di questo importante evento, dal 17 giugno al 2 luglio, il Paese ospiterà anche la Fifa confederations Cup 2017.

Daniele Orlandi