Emergenza in aereo: escono le maschere d’ossigeno, i passeggeri pregano

Sono immagini decisamente suggestive, quelle che giungono dal volo della Titan Airways partito dall’aeroporto londinese di Stansted e diretto in Polonia: l’aereo – un Boeing 767 – è stato costretto ad un atterraggio d’emergenza presso l’aeroporto di Amsterdam e nei concitati minuti precedenti i passeggeri hanno dovuto indossare le maschere d’ossigeno.

Una buona parte dei passeggeri, prevedendo il peggio, ha iniziato a pregare, cantando l’Ani Ma’amin (una preghiera ebraica, una sorta di ‘Credo’. Dentro l’aereo si trovava infatti una grossa presenza di ebrei, in pellegrinaggio verso la Polonia): una scena davvero suggestiva, filmata da una delle persone presenti a bordo (e che vi proponiamo in coda).

Per fortuna l’aereo è atterrato senza problemi, senza alcun ferito. Un rappresentante della compagnia aerea ha così parlato dell’accaduto: “Non ci sono stati feriti tra passeggeri ed equipaggio ma l’atterraggio dell’aereo è avvenuto tramite procedura d’emergenza come precauzione per assicurare l’incolumità dei passeggeri”.