Catturato il nigeriano che ha cercato di violentare una ragazza a Padova

È stato fermato un immigrato, di nazionalità nigeriana, per il tentativo di violenza sessuale perpetrato ai danni di una donna che faceva jogging a Padova, tre giorni fa. L’uomo è stato sottoposto dai carabinieri di Padova a fermo di polizia giudiziaria. L’immigrato è ospite di un centro di accoglienza per richiedenti asilo di Bagnoli di Sopra. Ora le accuse che pendono su di lui sono di aggressione e di tentativo violenza sessuale.

La donna, una quarantenne del luogo, era stata aggredita attorno alle venti di sera, venerdì scorso. Si trovava nel centro di Bagnoli, e stava facendo jogging, quando è stata aggredita da un uomo di colore. L’uomo ha cercato di immobilizzata, ma fortunatamente la padovana è riuscita a divincolarsi ed è scappata sfuggendo alla presa dell’uomo. La donna era scappata ed aveva chiesto subito soccorso, sporgendo denuncia per l’aggressione subita ai carabinieri del luogo.

Subito erano iniziate le ricerche dei carabinieri per riuscire ad identificare colui che aveva cercato di stuprare la donna. Ed alla fine è stato trovato, l’ospite del centro di accoglienza di Bagnoli di Sopra. Ora il nigeriano si trova in manette, nel centro di accoglienza.