Fermo, studente 24enne muore in Spagna: era in Erasmus a Valencia

Si trovava in Spagna in Erasmus il giovane di 24 anni originario di Fermo, nelle Marche, trovato morto nella sua abitazione a Valencia.

Il corpo senza vita del giovane, G.N., studente universitario, è stato rinvenuto dagli amici, che hanno poi provveduto ad avvisare la famiglia residente a Fermo.

Dalle prime notizie trapelate, sembra che il giovane sia stato ritrovato morto sul suo letto. G.N. risiedeva nel quartiere Santa Caterina a Fermo e stava frequentando la magistrale di ingegneria a Torino, dopo essersi laureato in Ancona.

I genitori del 24enne sono una coppia di professionisti molto nota in città: una volta ricevuta la tragica notizia sono entrambi partiti per la Spagna per avviare le indagini del caso che coinvolgono le forze dell’ordine locali. Le cause della morte del giovane sono tuttora sconosciute. Solo in seguito agli accertamenti si potrà stabilire se sia trattato di suicidio, incidente o morte violenta.

Il caso del 24enne ha riportato subito alla mente la tragedia di un anno fa, quando sull’autostrada Valencia-Barcellona morirono 13 studentesse Erasmus, tra cui sette ragazze italiane. Fermo si ritrova a dover piangere un altro studente universitario dopo quanto accaduto a Roberto Straccia, scomparso mentre faceva jogging sul lungomare di Pescara e ritrovato morto qualche settimana dopo sul lungomare di Bari.