Voleva imitare ’50 sfumature di grigio’: 23enne inglese muore impiccato

È morto impiccato mentre voleva provare alcuni dei giochi presenti nel film ’50 sfumature di grigio’, ma la storia è finita davvero, davvero male. E’ morto impiccato, in questo modo, un ragazzo inglese di soli 23 anni. Toby Rose, un guardacaccia 23enne di Berkshire, nel Regno Unito, è stato trovato morto in una fattoria. Aveva le mani legate dietro la schiena.

La ragazza del giovane, Jade Wilkins, ha raccontato alla fidanzata che avrebbe voluto provare qualche gioco erotico del tipo bondage. La rivelazione, come ha sostenuto il medico legale, è avvenuta poco prima della morte del 23enne. Poi il ragazzo è uscito di casa e non è più tornato. La ragazza ha sostenuto che la notte prima della sua morte, Toby era uscito a fare un giro, completamente solo. “Succedeva spesso, non era insolito. A volte per rilassarsi andava a fare un giro, tornando poi a dormire a casa”.

Il ragazzo si era recato nella fattoria, e probabilmente lì da solo ha iniziato a legarsi, cercando di fare un gioco che però non era in grado di fare. Infatti, non è riuscito a liberarsi ed è morto impiccato. Il ritrovamento è stato fatto proprio dalla sua ragazza, che ha raccontato: “Ho visto il camion di Toby vicino al caseificio, quindi sono entrata aprendo la porta e l’ho visto appeso al soffitto, con una corda legata al collo. Poi ho cercato di liberarlo tagliando la corda con un coltello”.