Aiutiamo William Pezzullo, il 31enne rimasto invalido al 100% dopo l’aggressione dell’ex

Il Tribunale dei Minori di Brescia ha dichiarato lo stato di adattabilità dei figli minori di Elena Perotti, la 28enne bresciana condannata per lesioni gravissime nei confronti dell’ex, William Pezzullo, che investì con una svecchiata d’acido la notte del 20 settembre del 2012, rendendolo invalido al 100%. La donna colpì Pezzullo con l’acido perché lei voleva che l’uomo tornasse con lei, insistendo di essere incinta di lui, anche se William Pezzullo non ha mai riconosciuto quel bambino come suo. Quando Elena rimase incinta, William le disse che non sarebbe tornato con lei, ed avrebbe atteso il termine della gravidanza per fare il test del Dna onde accertare la paternità. A quel punto la Perotti organizzò l’aggressione. Per l’aggressione, si fece aiutare da un complice.

Adesso William Pezzullo, invalido al 100%, chiede aiuto economico. Pur avendo vinto la causa, infatti, la Perotti è nullatenente e quindi non può risarcirlo. Pezzullo si è affidato alla piattaforma GoFundMe, che permette a tutti di donare una cifra a discrezione per una causa che sia certificata.
“I costi per le visite specializzate in questi anni mi hanno forzato non solo ad usare tutti i miei risparmi e quelli dei miei familiari, ma anche a vendere l’attività commerciale che avevo insieme a mia sorella e mia madre. Abbiamo usato i ricavi per pagare gli interventi (ad oggi sono a quota 32 operazioni), visite e terapie”.

Non sappiamo dove trovare i soldi per pagare l’avvocato e i mei genitori stanno pensando di vendere casa, l’unica cosa che gli è rimasta. Vorrei poi valutare la possibilità di operarmi all’estero, i medici qui in Italia mi hanno detto che non possono più molto per me. Questo però questo comporta dei costi enormi. Sono in contatto con diversi chirurghi e i prezzi variano da 90mila a 200mila euro per ogni intervento, oltre ai costi per voli, alloggio e spese per i miei che devono accompagnarmi perché sono quasi cieco. Sono grato per ogni singola donazione, non importa quanto piccola” dice Pezzullo.

QUI DI SEGUITO È RIPORTATO IL LINK ALLA PAGINA DOVE SI PUÒ DONARE IN TUTTA SICUREZZA UNA CIFRA A DISCREZIONE, PER AIUTARE WILLIAM. OGNI DONAZIONE È IMPORTANTE.

CLICCA QUI PER DONARE