Spagna, sfama pitone domestico con cuccioli e gattini: denunciata

Una donna è stata denunciata a piede libero per maltrattamento degli animali nella città di Loja, nella Spagna meridionale, dopo aver pubblicato alcune foto che ritraevano il suo pitone “domestico” mentre si nutriva di alcuni cuccioli di gatto.

Il caso ha avuto molto seguito nel Paese iberico, anche a causa delle foto molto forti con le quali l’incauta donna, rimasta anonima, ha voluto testimoniare delle abitudini alimentari del suo “animaletto”. La Guardia Civil ha proceduto con la denuncia dopo la segnalazione di un cittadino, lavoratore in un rifugio per animali, che si è rivolto loro dopo aver visionato le cruente immagini. Il pitone d’appartenenza della donna è un “pitone reale” specie che va diffondendosi molto rapidamente come animale da compagnia a causa della sua non velenosità. L’animale in questione può infatti vivere sino a 30 anni e crescere fino ad una lunghezza di 5 metri. Ciò fa di lui una delle razze di serpenti domestici più diffuse al mondo.

Sempre secondo la Guardia Civil la donna è stata rilasciata dopo la denuncia. Non esistono, infatti, gli estremi legali per trattenerla.