Attacco a Londra, ecco chi sono le vittime dell’attentato terroristico: le loro storie

Il terrorismo torna a terrorizzare l’Europa. E a fare vittime. Ieri l’attacco di fronte al Parlamento a Londra ha causato 4 morti e 40 feriti, alcuni dei quali sarebbero in condizioni gravi. Il bilancio è stato riferito dal capo della polizia di Londra, Mark Rowley. Ecco le persone che hanno perso la vita nel corso dell’attacco e delle quali conosciamo i nomi.

Keith Palmer è stato il poliziotto, di 48 anni, ucciso a coltellate dall’attentatore. L’uomo, secondo il Sun, ha cercato di fermare il terrorista ma come tutti i bobbies, i vigili inglesi, non era armato. Lavorava nella polizia da 15 anni, lascia la moglie ed i figli. Aysha Frade, 43 anni, è una donna rimasta vittima del suv che si è scagliato contro la folla. La donna, di origine spagnola, stava andando a prendere a scuola i figli di 8 e di 11 anni.

Le generalità del terzo morto, un 50enne, non sono state rese note. Fra i feriti ci sono anche due donne italiane, una romana, in ospedale con alcune fratture ma non in gravi condizioni, ed una bolognese, che se l’è cavata con qualche ferita superficiale. Fra i feriti anche cinque sudcoreani, una coppia di ventenni romeni, e due giovani studenti universitari britannici di 18 e 19 anni, Owen Lambert, e Travis Frain.