Beppe Grillo attacca il PD: “Arrendetevi, siete il vecchio!”

“Arrendetevi perché voi siete il vecchio, noi il nuovo!”. Torna alla carica Beppe Grillo, e lo fa con una lettera aperta sul blog indirizzata proprio al Partito Democratico, “e a tutti voi della galassia paraPiddina”, precisa il cofondatore del Movimento 5 Stelle.

“Siete straziati e lividi di invidia per non poter essere mai trasparenti – scrive Grillo che aggiunge – fa male alla salute gettare nella nebbia la vera ragione del vostro malcontento“.

“Vi abbracciate come pugili suonati al vostro avversario – prosegue Grillo nella lettera aperta – E io ricevo il vostro abbraccio perché capisco, e voglio consolarvi, in fondo per essere dei semplici rappresentanti di banche e multinazionali ve la state davvero passando troppo male”.

Il leader del M5S rincara la dose: “Non serve ostinarvi nelle vostre ridicole danze, quando tutti i Buzzi d’Italia avranno finito di parlare non vi salverà dire “no, io non sono più del PD”. La responsabilità penale è personale, ma non solo quella penale, lo è la responsabilità in tutti i sensi”. Si riaccende, quindi, lo scontro a tutto tondo tra il Movimento e il PD, dopo le polemiche di queste ultime settimane, con diversi botta e risposta tra i due schieramenti politici. Anche oggi il Partito Democratico ha attaccato la Raggi per la sua assenza alla commemorazione delle Fosse Ardeatine.