L’attentato a Westminster era stato annunciato su ‘4chan’?

Sono ancora aperte le investigazioni riguardo all’attentato terroristico effettuato ieri pomeriggio a Westminster che è costato la vita a quattro persone e che ha causato una quarantina di feriti. Mentre le autorità britanniche esaminano le circostanze e cercano informazioni sull’attentatore ed i presunti mandanti di questo attacco, da internet emergono dei particolari inquietanti: sembra infatti che l’attacco fosse stato preannunciato 24 ore prima sul contenitore 4chan.

Il dubbio che il post pubblicato da un utente nella sezione politicamente scorretto fosse collegabile a quanto accaduto a Westminster è venuto agli stessi utenti di 4chan subito dopo l’attentato. Nel post in questione c’era un immagine raffigurante delle pistole (da un successivo controllo si è scoperto che l’immagine era stata riciclata da un post del 2010) ed una scritta apparentemente priva di significato. Nel messaggio si vedevano solo puntini e trattini, ma quello che poteva sembrare un messaggio insensato in realtà era un codice criptato in linguaggio binario.

In realtà secondo il sito ‘Gizmondo’ il messaggio era stato decifrato il giorno stesso da un altro utente di ‘4chan’, ma questo invece di denunciare il fatto aveva semplicemente risposto: “Big Ben?“. L’autore del primo post, che presumibilmente è lo stesso attentatore, gli ha risposto 24 ore dopo mettendo sotto i passanti del Westminster bridge ed andandosi a schiantare contro le cancellate del parlamento.

Chiaramente la polizia inglese vorrà analizzare i database di 4chan per trovare l’origine del messaggio e controllare che non ci siano altri attacchi programmati tramite la stessa piattaforma. Il presidente del sito, Hiroyuki Nishimura, si è detto disposto a collaborare con le autorità per permettere loro di raccogliere tutte le informazioni necessarie.