Chiede di essere sepolto accanto alla madre: morto il piccolo malato di leucemia

E’ una storia straziante, quella che arriva dalle cronache dell’ospedale londinese Great Ormond Street Children. Un bambino malato di leucemia ha infatti rivolto al proprio padre la richiesta di essere sepolto accanto alla tomba materna, appena la malattia gli avrebbe fatto esalare l’ultimo respiro.

E questo, purtroppo, è accaduto lo scorso venerdì. Dopo una lotta durata più di quattro anni, il piccolo Filip Kwansy è spirato fra le braccia del padre Piotr. La vicenda, privata e dolorosa, di questa famiglia, era stata resa pubblica dallo stesso uomo, un quarantenne di Colchester, nell’Essex, quando aveva deciso di chiedere una raccolta fondi di 6.500 sterline per esaudire l’ultimo desiderio di sepoltura del figlio. Da quel giorno, le donazioni non avevano smesso di arrivare, tanto che, in pochissime settimane, la cifra raccolta aveva superato le 40.000 sterline: “Grazie per tutto il supporto della gente, che mi ha permesso di soddisfare il desiderio del mio piccolo Filip di essere sepolto accanto a sua madre.” Ha commentato Piotr dalle pagine del profilo di JustGivin aperto per la raccolta di denaro. L’account è stato chiuso immediatamente dopo la morte del bambino.

Un portavoce di JustGivin, Rhys Goode, ha così commentato la notizia: “Sapere che si è perduto un figlio è devastante, ma sapere di aver potuto contribuire alla realizzazione del suo ultimo desiderio è, per quanto possa valere, una piccola consolazione. I nostri pensieri, in questo momento, sono per la sua famiglia.”

G.c.