Di Maio: “Attacchi PD ci aiuteranno ad arrivare al 40%”

“Il PD ci attacca? Meglio, ci aiuterà ad arrivare al 40%”. La pensa così uno dei leader del Movimento 5 Stelle e vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, che sul suo profilo Facebook rilancia l’iniziativa dei pentastellati e garantisce che il Movimento vuole “volare alto”.

“Dobbiamo cambiare il Paese con il coraggio di andare oltre gli schemi”, ha detto Di Maio, che ha poi annunciato di essere in partenza per Copenaghen. “Il Governo della Danimarca ha adottato un piano energetico al 2050, proprio come quello creato dal Movimento 5 Stelle – spiega Di Maio – Insieme a Riccardo Fraccaro, Davide Crippa, Piernicola Pedicini e Gianni Girotto incontreremo rappresentanti istituzionali nazionali e locali, imprenditori e tecnici che stanno compiendo la rivoluzione energetica danese. Lì le nostre idee già sono realtà e vogliamo capire come stiano funzionando”.

Il vicepresidente della Camera si riferisce in particolare ad un progetto a firma italiana: “L’hub dei veicoli elettrici con tecnologia V2G dell’Enel. L’energia è lavoro, è famiglia, è politica estera, è cultura, è democrazia, è pace. Con un piano energetico serio cambiamo l’Italia, cambiamo tutto”.

Tra i commenti, diversi utenti fanno notare a Di Maio come la Danimarca abbia solo 5 milioni e mezzo di abitanti. “Un format funziona anche se rapportato ad un determinato perimetro, è una questione di dimensioni”, si legge in un commento.