28 Marzo 2017: si festeggia San Sisto III papa

Il 28 Marzo la Chiesa Cattolica celebra la memoria liturgica di San Sisto III, 44° vescovo di Roma e Papa della Chiesa Cattolica.

Personaggio di spicco del clero romano, Sisto fu eletto pontefice nel luglio del 432 e per il suo carattere conciliante fu ingiustamente accusato di simpatizzare per le eresie nestoriane e pelagiane.

Impedì a Giuliano di Eclano – teologo sostenitore del Pelagianesimo -, di essere riammesso in comunione con la Chiesa cattolica.

Difese i diritti del papa sull’Illiria contro i vescovi locali e contro Proclo Patriarca di Costantinopoli. Infine confermò la posizione dell’arcivescovo di Salonicco come capo della Chiesa illirica.

Approvò gli atti del Concilio di Efeso (431), circa il dibattito sulla natura umana e divina di Gesù Cristo, tentando altresì di riportare la pace tra Cirillo di Alessandria e il patriarca di Costantinopoli Nestorio.

Egli stesso indisse un concilio a Roma nel 433.

Si fece promotore dell’edificazione e del restauro di molte chiese romane come la Basilica di Santa Sabina sul Colle Aventino e la Basilica di Santa Maria Maggiore, e arricchì la Basilica di San Pietro e quella Laterana.

Autore di almeno otto epistole, Sisto intrattenne rapporti epistolari con Sant’Agostino.

Morì il 19 agosto del 440 e fu sepolto nella Basilica di San Lorenzo fuori le mura.

MDM