Fabio Fazio potrebbe lasciare la Rai: “In una tv che cambia, bisogna assumersi responsabilità e nuovi rischi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:47

Continuano i tumulti alla Rai, dopo la decisione dei vertici di Via Mazzini di porre un tetto massimo agli ingaggi dei suoi artisti (240.mila euro annui) e la conseguente azione legale portata avanti da Bruno Vespa, adesso Fabio Fazio si pronuncia su Twitter con una frase ambigua che lascia più di un dubbio sul suo futuro professionale. Il conduttore di ‘Che Tempo che fa‘ è uno degli uomini simbolo della tv di stato (di cui fa parte da oltre 14 anni), ma il suo contratto è in scadenza e le recenti decisioni dei vertici avrebbero potuto indirizzarlo altrove.

Fazio sul proprio profilo ha scritto il seguente post: “In una tv che cambia, bisogna assumersi responsabilità e nuovi rischi. D’ora in poi, ovunque sarà, vorrei essere produttore di me stesso“. Queste parole manifestano il desiderio di avere maggiori responsabilità nella scelta dei propri programmi e nella diffusione di contenuti ed apre ad offerte di privati che gli permettano di creare un programma in cui si senta libero di esprimersi professionalmente. Questo non implica necessariamente un abbandono dell’emittente pubblica ne di separarsi da ‘Endemol‘, produttore che finanzia il suo programma, ma potrebbe essere semplicemente una frecciata all’ingerenza politica nelle scelte aziendali, l’esternazione di Fazio non lascia comunque tranquilli i vertici Rai che si vedrebbero privi di uno dei suoi artisti di punta.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!