Melissa Satta mai senza veli: “non mi spoglio per pudore”

Ad attirare l’attenzione del gossip nelle ultime ore è stata la bellissima Melissa Satta, divenuta famosa soprattutto dopo aver ricoperto il ruolo di velina.

A quanto pare Melissa non ha mai voluto posare nuda per i calendari, lei stessa ha dichiarato: “Io sono una che non si è mai spogliata. Ho scelto di non fare calendari, perché mi è sempre sembrato importante concedermi una forma di rispetto, di pudore“. 

Sul web era trapelata la notizia che fosse andata in onda senza veli, in merito a ciò la Satta ha affermato: “Mi sono sentita violata. Quando è uscita questa assurdità su di me, ho pensato di lasciar perdere. Mi sono detta: sono stupidate, non meritano attenzione e tempo. Ma sa com’è il web, no? Tutto rimbalza all’infinito e a valanga: titoli, allusioni, bugie diventavano sempre più volgari e insopportabili”.

Melissa parla poi del suo matrimonio con Kevin, dicendo: “Mi ha dato forse un po’ di sicurezza in più, l’idea di essere dentro un progetto. Ma la mia idea di Kevin, la mia relazione con lui sono sempre le stesse”. Per poi aggiungere: “Abbiamo deciso di fare ‘tana’ a Milano per dare un punto fermo a nostro figlio: abbiamo preso una casa, l’abbiamo arredata e abbiamo iscritto Maddox a scuola. Io e lui viviamo qui e, per una decina di giorni al mese, voliamo in Spagna, da Kevin”.

Di certo vivere in questo modo non è semplice, lei stessa ha dichiarato: “Lo ammetto, non è semplicissimo. Nemmeno per una come me, abituata ad andare veloce. Ma cerco di fare in modo che tutto funzioni, con una certa serenità. Capita spesso che Maddox abbia voglia si stare con suo padre. Dice: “Voglio papà a casa, subito”. Allora io gli spiego bene dove, come e quando saremo di nuovo tutti insieme. Lo faccio fin dal giorno della sua nascita: gli dico tutto, come se fosse un adulto.”

Melissa Satta conclude poi dicendo: “Sono convinta che lui capisca perfettamente, da sempre. Credo che queste spiegazioni lo rassicurino. Infatti è un bambino sereno. Sto cercando di crescerlo tranquillo, sicuro di sé”.

Sara Fonte