Prato, trovato il cadavere di un 38enne di fronte al tribunale: probabile omicidio

Il corpo senza vita di un uomo di 38 anni, identificato come Leonardo Lo Cascio, è stato trovato ieri sera nei giardini di fronte al palazzo di Giustizia di Prato. L’uomo, che era già deceduto quando è stato trovato, presentava una profonda ferita alla testa ed aveva perso molto sangue prima di morire. Secondo le prime informazioni, potrebbe essere stato ucciso con un punteruolo, un cacciavite, o forse un colpo di pistola. Il corpo esanime si trovava sotto un albero, è stato trovato alle 22:30.

Subito sul luogo si sono precipitate le ambulanze, le pattuglie della polizia e dei carabinieri locali. Una volta identificata la vittima, un italiano con piccoli precedenti di polizia, ma nessuna condanna importante, si sono cercati i testimoni. Per ora nessuno sembra aver visto nulla dell’aggressione mortale. Una telefonata anonima attorno alle 21 ha segnalato la presenza del corpo, più tardi anche una coppia che era passata in auto vicino al luogo del ritrovamento del cadavere.

La zona dove è stato trovato il cadavere è gremito di persone di giorno, ma di notte è praticamente deserta. Potrebbe trattarsi di un delitto nell’ambito dello spaccio di stupefacenti, o una vendetta per un conto in sospeso. Le indagini dei carabinieri continuano. Le ipotesi sono quelle di una rissa finita nel sangue, o una rapina finita male.