Come Maddie McCann: scomparsa nel 2012, trovati i resti della piccola Isabel

I resti di una bimba scomparsa dalla sua camera da letto nel 2012 all’età di soli sei anni, sono stati trovati cinque anni dopo. A dare l’annuncio del ritrovamento è stato il capo della polizia di Tucson, in Arizona, Chris Magnus, il quale ha confermato che sono stati rinvenuti dei resti umani i quali, dopo l‘esame del Dna, sarebbero proprio di Isabel Celis, scomparsa dalla sua stanzetta dopo che i genitori l’avevano portata a letto. Un caso, questo, immediatamente associato a quello della piccola Maddie McCann, la bambina sparita in circostanze misteriose e della quale ad oggi ancora non si sa nulla. Il padre di ISabel chiamò la polizia la mattina dopo, non vedendo la propria figlia nel letto dove solo poche ore prima si trovava.

Vogliamo ringraziare la comunità per il sostegno che hanno continuato a mostrare per Isa nel corso degli anni e per aver rifiutato di rinunciare alla speranza”, ha dichiarato la famiglia di Isabel dopo la diffusione della notizia. “Ora è l’ora di piangere. Chiediamo privacy in questo momento difficile”. La polizia non ha ancora rilasciato alcuna informazione in merito agli indizi che hanno permesso di ritrovare i resti della bambina nè se vi siano persone sospettate ma Magnus ha confermato che non si è trattata di una casualità. Le autorità ritengono che la camera della piccola sia stata forzata dall’esterno: un vicino ha inoltre affermato di aver udito voci maschili ed un cane che abbaiava, proprio nelle ore in cui la bimba scompariva nel nulla.

Daniele Orlandi