Medici rimuovono una lampadina rimasta 11 anni nello stomaco di un uomo

Incredibile vicenda quella che arriva dall’Arabia Saudita e più precisamente dalla località di al-Ahsa, dove i medici hanno operato un uomo estraendo una lampedina rimasta per ben undici anni nel suo stomaco. E’ stato uno shock anche per i medici, scoprire durante alcuni esami ed una Tac, che nello stomaco di un 21enne c’era un oggetto misterioso: la sorpresa è stata duplice quando sono riusciti ad identificarlo, scoprendo che si trattava nientemeno che di una lampadina, che undici anni prima il ragazzo, quando dunque era ancora un bambino, aveva ingoiato.

Da allora l’oggetto è rimasto bloccato nel suo stomaco, con enormi rischi qualora si fosse rotto: il giovane si è recato al pronto soccorso del Prince Saud bin Jalawi lamentando nausea, dolori addominali, febbre alta e stanchezza. Dopo gli esami i medici hanno disposto il ricovero immediato ed il successivo intervento chirurgico per asportare la lampadina; è stato lui, al risveglio, a spiegare di averla inghiottita quando aveva diei anni e sorprendendemente la lampadina è rimasta intatta per tutto questo tempo, rimanendo ferma tra le parti molli dell’organismo del giovane. Il paziente è in buona salute: rimarrà in ospedale per qualche giorno prima di essere dimesso.

Daniele Orlandi