Rocco Siffredi ritorna al porno: “mi sfogo sul set per ciò che mia moglie non può darmi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:09

Ad attirare l’attenzione del gossip nelle ultime ore è stato Rocco Siffredi, famoso ed amato pornoattore, il quale racconta durante un’intervista rilasciata al programma radiofonico La Zanzara di essere tornato sul set.

Rocco ha iniziato dicendo: “Ho ripreso a fare film da novembre, prima l’ho detto a mia moglie. Che ha capito e ha detto: vai, ma fuori dal set no, basta. Dopo essere tornato in scena ho dolori ovunque, alle gambe e alla schiena. Però non vedo tra le nuove leve qualcuno che sia alla mia altezza. Riesco ancora a fare sesso ovunque, con chiunque e dovunque ancora oggi. Non prendo nulla, né punturine né pillole”.

Riferendosi a sua moglie, il pornoattore ha dichiarato: “Ho una donna estremamente intelligente. A me piace fare certe cose nel sesso, a lei no. Abbiamo provato a fare cose con più persone, ma  a lei non è piaciuto. Per esempio, a lei non piace il sesso anale, non lo abbiamo mai fatto. E io mi sfogo sul set”.

Durante la chiusura del programma Parliamone Sabato, condotto da Paola Perego,  sono scoppiate moltissime critiche e polemiche, in meritò a ciò Siffredi ha concluso dicendo: “E’ l’Italia che mi fa schifo, quella del perbenismo. In quella lista c’erano anche delle piccolissime cose vere, per esempio le donne dell’Est sono molto più libere, il sesso è l’unica cosa che non potevano togliergli durante il comunismo, almeno potevano sco**re. Sono più libere sessualmente, ma non tanto di più. Per il resto sono uguali. Forse perdonano di più il tradimento, per gli stessi motivi. Chi ha criticato la Perego deve sapere che attraverso il sesso ci si libera di tante pippe mentali. Devono iniziare a divertirsi e smettere di rompere i co**ioni”.

Sara Fonte

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!