Il principe Carlo tra le macerie di Amatrice: “Faremo qualcosa di concreto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:34

E’ stato il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, ad accogliere il principe Carlo d’Inghilterra in occasione della sua visita ad Amatrice, tappa del suo viaggio nei comuni del reatino per visionare di persona i danni e le distruzioni causate dalle violente scosse sismiche che hanno interessato quest’area negli ultimi mesi, a partire da quella dello scorso 24 agosto.

Il principe Carlo si è addentrato all’interno della zona rossa di Amatrice: ad accompagnarlo il capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, mentre il sindaco Pirozzi ha scelto di non unirsi, spiegando i motivi al Principe.

“Dal 24 agosto non sono più entrato nella zona rossa, perché guardo al futuro. Tornerò in centro storico quando sarà ricostruito“, ha precisato Sergio Pirozzi. Il primo cittadino ha accompagnato a piedi il principe fino all’inizio di Corso Umberto I da dove il reale ha proseguito la visita tra le macerie con il capo della Protezione civile Fabrizio Curcio.

Al termine della sua visita, il principe Carlo ha anche chiesto al sindaco Pirozzi la ricetta della pasta all’amatriciana.

Il reale inglese, prima di lasciare Amatrice in elicottero, ha salutato il sindaco Sergio Pirozzi confermando l’intenzione di fare qualcosa di concreto per aiutare le popolazioni colpite dal sisma della scorsa estate.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!