Rimini, 12enne acquista droga dal suo bidello

A rifornirlo di droga era addirittura il suo bidello. La storia viene da Rimini, dove un ragazzino di 12 anni incontrava al parco dopo la scuola un uomo di 24 anni di origine campana, arrivato nella città di Federico Fellini per lavorare in un istituto di Coriano. Proprio quello dove studia il 12enne.

Una volta nel parco, su una panchina, il bidello allungava dosi di hashish al ragazzino. L’uomo, arrestato dai carabinieri, si è visto convalidare il fermo dal giudice per le indagini preliminari: per lui è scattato l’obbligo di dimora nel paese campano di origine, con il divieto di uscire nelle ore serali.

Stando a quanto riferito dai media locali, pare che il 24enne sia stato già licenziato dall’istituto scolastico. 

Le forze dell’ordine, nel corso delle indagini, sono riuscite a risalire anche alla persona che riforniva di droga il bidello: si tratta di un 25enne, anch’egli riminese, trovato con sette etti di hashish. 

I carabinieri, che erano da tempo sulle tracce del bidello, hanno atteso che lo stesso incontrasse il ragazzino nel parco per consegnargli la sostanza illegale (4 grammi di hashish, ndr). I militari hanno fermato entrambi: il 12enne ha raccontato che quella non era la prima volta che si riforniva dal bidello.