Iran: violenta scossa di terremoto al confine con Turkmenistan e Afghanistan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:42

Trema la terra nelle regioni di confine dell’Iran. Stando ai dati diffusi dal centro sismico EMSC, infatti, alle 8.09 (ore italiane) una violenta scossa di terremoto di magnitudo 6.1 della scala richter è stata registrata lungo la fascia nordica del paese, a ridosso del confine che divide la Repubblica Islamica dell’Iran dal vicino Turkmenistan.

Esattamente, l’epicentro è stato localizzato in un’area montuosa situata a poco più di 30 chilometri a sud-est di Mashhad, capoluogo dell’omonima provincia. La città, famosa per ospitare il santuario di sepoltura dell’imam Ali al-Rida, potrebbe aver subito ingenti danni, così come i piccoli centri abitati, perlomeno quattro, che si trovano in un raggio di prossimità di 10/20 chilometri dall’epicentro. L’ipocentro, fanno sapere sempre dal centro studi, è estremamente superficiale, in una fascia di profondità stimabile fra 1 e 2 chilometri. Il sisma, inoltre, è stato percepito anche in Afghanistan e Turkmenistan, per un’estensione di almeno 600 chilometri.

Non si hanno ancora conferme circa la presenza di feriti o di vittime.

 

Giuseppe Caretta