Uganda: turista britannico fa il bagno nel lago Vittoria e viene aggredito da un coccodrillo

Un turista inglese in visita in Africa, colto dalla terribile afa che grava sulla regione dell’Ungara (Uganda) ha deciso di farsi una rapida nuotata nel lago Vittoria (nominato così in onore della regina inglese) inconsapevole o forse non curante del pericolo che nel grande lago africano è rappresentato dai coccodrilli. Il risultato di questa bravata è che uno dei grossi rettili mangia uomini gli ha afferrato una gamba recidendola di netto tra il piede ed il ginocchio.

In una terrificante immagine condivisa dai maggiori quotidiani inglesi, tra cui il ‘The Sun‘ si vede l’uomo soccorso da alcuni locali, svenuto e seduto in una pozza del suo stesso sangue. Secondo quanto riportato dai media locali, al momento dell’attacco questo turista inglese non identificato stava nuotando nel lago e solo grazie all’intervento delle guide e di alcuni abitanti è riuscito ad aver salva la vita, sono queste le uniche informazioni disponibili sull’accaduto,  al momento, infatti,  non si hanno notizie sullo stato di salute dell’uomo ne si conosce la sua identità.

L’incosciente turista ha avuto fortuna, il lago Vittoria è conosciuto come un luogo molto pericoloso, in questo bacino idrico (uno dei più grandi del continente) confluiscono le acque del Nilo ed è notoriamente infestato dai coccodrilli del nilo, una delle specie di coccodrillo più letali al mondo.