Napoli, ragazzo di 16 anni reagisce alla rapina: accoltellato, è gravissimo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:40

Violenza a Napoli, dove un ragazzino di soli 16 anni si trova in fin di vita all’ospedale dopo aver subito una violenta aggressione a scopo di rapina. Il giovane, subito dopo la partita Juventus Napoli che si è tenuta ieri allo stadio San Paolo, è stato inseguito per centinaia di metri, è stato accerchiato, aggredito, e poi accoltellato con violenza. Il ragazzo è stato colpito da alcune coltellate al petto ed al basso ventre.

Il giovane, che risulta incensurato, è stato colpito ieri sera ed è stato trovato, sanguinante, sul ciglio della strada da un automobilista che lo ha soccorso e portato all’ospedale. Le sue condizioni sono molto gravi, anche se però ha ripreso conoscenza. Le coltellate hanno sfiorato il cuore ed i polmoni.

Secondo una prima ricostruzione, i rapinatori, che erano almeno due, gli hanno rubato lo scooter, trovato abbandonato poco distante. “Volevamo rapinarmi, ho difeso il motorino e loro mi hanno accoltellato” è riuscito a raccontare il 16enne aggredito, con un filo di voce, agli inquirenti. Per ora, non essendoci altri testimoni che lo stesso 16enne, non è semplice ricostruire la dinamica dei fatti. Non si esclude però che possa essere stata una banda di delinquenti che si trovava in zona in occasione della partita a fare questo.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!