Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Russia: ancora un’esplosione a San Pietroburgo

CONDIVIDI

Continua a tremare la Russia, i giorni dopo l’attacco terroristico alla metropolitana di San Pietroburgo sono stati scanditi da un susseguirsi di indagini, immagini, ipotesi e arresti, poi qualche minuto fa il fragore di un esplosione ha minato nuovamente la pseudo tranquillità della città facendo esplodere il tredicesimo piano di un palazzo nella periferia. Dopo gli arresti di ieri, questa mattina altre tre persone legate all’Isis sono state arrestate, ma questo non ha condotto ad alcuna pista che possa permettere alle autorità di capire ne le dinamiche dell’attacco ne le ramificazioni che ne hanno portato l’attuazione.

Questa mattina, inoltre, le forze dell’ordine avevano trovato degli ordigni inesplosi che sono stati disinnescati dando quasi la certezza che l’incubo della metro fosse finalmente concluso, ma l’esplosione dell’ordigno nel quartiere di Solidarnosti Prospekt ha riportato a galla i fantasmi di una nuova azione terroristica. La notizia dell’esplosione è stata data circa 20 minuti fa da un corrispondente del canale tv delle forze armate ‘Tv Zvezda‘, al momento però non ci sono altre informazioni.

Nessuno è a conoscenza, dunque, dei particolari riguardanti l’esplosione, sebbene si possa essere trattato di uno scoppio controllato, quindi di un ordigno fatto brillare dagli artificieri in massima sicurezza, non si può escludere al momento che la deflagrazione avvenuta in un palazzo di 13 piani possa aver causato ulteriori vittime.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram