Cosa faceva Donald Trump mentre decideva di attaccare la Siria? Guardava Star Wars

In queste ore, grazie al quotidiano online ‘Metro.co.uk’, sono emersi alcuni dettagli sulle attività del Presidente USA Donald Trump riguardanti le ore precedenti alla decisione di confermare il raid aereo che ha determinato l’ingresso in guerra degli Stati Uniti contro il governo di Assad.

Sembra infatti che nel momento in cui Trump prendeva questa importante decisione per la politica estera americana stesse guardando l’ultimo capitolo della saga fantascientifica di George Lucas, Star Wars: Rogue One. Una delle immagini pubblicate sul quotidiano britannico mostra come per una strana casualità, mentre  Trump rispondeva alle domande dei giornalisti sul perché avesse approvato un attacco aereo in Siria in questo modo: “Penso che quello che è accaduto in Siria sia una disgrazia per l’umanità che lui è lì e suppongo fosse al comando quando è accaduto“, Darth Vather fa il suo drammatico ingresso in scena. La curiosa coincidenza si ripete quando ad essere intervistato è l’addetto stampa Sean Spiecer con gli Storm Trooper in sottofondo mentre parla dell’intervento USA.

Dopo le interviste Trump si è recato nel suo resort di Mar a Lago (Florida) per cenare insieme al Segretario del Partito Comunista Cinese, Xi Jinping, e le rispettive consorti. La cena potrebbe rappresentare un unione d’intenti nella questione Siria da parte dei due governi, dato che solo qualche giorno prima Xi Jinping aveva condannato duramente l’attacco chimico ed aveva palesato la necessità di prendere provvedimenti.