Ferrara: 13enne uccisa da un’ambulanza mentre attraversava sulle striscie

E’ stata travolta ed uccida da un’ambulanza che correva a sirene spiegate verso il luogo di un altro incidente stradale avvenuto poco prima. Tragedia nel centro di Ferrara, dove una giovane studentessa di seconda media ha perduto la vita dopo essere rimasta in agonia per più di 24 ore.

Il drammatico impatto è avvenuto sabato mattina attorno alle 12,30 tra corso Giovecca e via Ugo Bassi. Secondo quanto ricostruito dagli uomini delle forze dell’ordine intervenuti sul posto, la piccola Anna stava attraversando sulle strisce pedonali con la sua bicicletta. Il semaforo per i pedoni era verde e la ragazza ha forse attraversato con imprudenza, non sentendo sopraggiungere le sirene del mezzo di soccorso. Devastante lo schianto: la vittima è stata colpita in pieno ed è andata a sbattere contro un’auto parcheggiata sul ciglio della carreggiata. Nonostante sul posto sia intervenuta immediatamente una seconda ambulanza, le condizioni della ragazza sono apparse sin da subito disperate. Dopo essere stata trasportata d’urgenza in ospedale, i medici hanno diagnosticato la morte celebrale della ragazza. Ieri, dopo più di un giorno d’agonia, è spirata circondata dai suoi cari. Sull’accaduto indagano gli inquirenti.