La professoressa? In realtà è un trans che si prostituisce in rete. A scoprirlo i suoi alunni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:01

Scioccante scoperta per gli alunni di una scuola ad indirizzo tecnico industriale di Vicenza, il Rossi, che hanno scoperto con una ricerca online che la loro professoressa di inglese in realtà era un uomo. E non solo: di notte, con il nome ‘Luna Trans’, si prostituiva, offrendo prestazioni a 270 euro ad incontro. Tutto è partito da un sospetto degli alunni, che pensavano che la loro professoressa in realtà fosse un uomo.

Così, è bastata una ricerca in internet neppure troppo accurata per trovare delle foto straordinariamente simili a quelle della loro professoressa… ma sul profilo di un trans, che offriva varie prestazioni sessuali con il nome d’arte Luna Trans e che posava in lingerie sexy. Le fotografie sono finite nelle mani del preside della scuola e dell’Ufficio scolastico Veneto. Dopo aver verificato il fatto, l’insegnante è stata sospesa dall’insegnamento.

Elena Donazzan, assessore regionale all’istruzione, ha così commentato: “All’inizio pensavo fosse una burla e l’ho anche sperato per un po’. Ma ho fatto le mie verifiche. Ed è tutto vero. Si ipotizzava fosse un insegnante che ha cambiato sesso. Ma mai prima di quel momento si era arrivati a sospettare che quella persona si prostituisse. Qui non si tratta di libertà di espressione e neppure di tendenze omosessuali. È molto di più. È una degenerazione. Credo che questa persona non sia adatta ad insegnare”.