Roma, allarme bomba a Piazza Venezia

Mattinata di grande apprensione a Roma, dove è scattato l’allarme per la presenza di un pacco sospetto in Piazza Venezia. A scoprirlo è stato l’autista di un tram, che una volta sopraggiunto nella famosa piazza romana si è accorto della presenza del pacco all’interno del mezzo. L’autista, a quel punto, ha preso l’oggetto e lo ha spostato su una panchina all’altezza del capolinea. In seguito, il conducente del mezzo ha avvisato le forze dell’ordine.

Il tutto è avvenuto intorno alle 11:30 di questa mattina. Il ritrovamento del pacco sospetto abbandonato all’interno del tram 8 fermo al capolinea ha fatto subito scattare l’allarme bomba, vista anche la giornata particolare – con la Via Crucis di stasera – dove persiste l’allerta massima sul fronte terrorismo.

L’oggetto in questione si presentava come una scatola pesante, completamente imballata e priva di indirizzo, che l’autista ha notato sotto a un sedile del tram.

Sul posto sono subito intervenuti i poliziotti capitolini coadiuvati dagli artificieri. Piazza San Marco è stata chiusa al traffico. L’allarme è presto rientrato: dalle verifiche effettuate è risultato che all’interno della scatola c’erano solo fogli e cd.

Dopo qualche minuto sul posto sono arrivati anche i proprietari del pacco, che hanno raccontato di averlo dimenticato sul mezzo pubblico.