Siria: autobomba contro mezzo carico di civili, almeno 15 morti

Un convoglio che trasportava gli abitanti evacuati da due villaggi è stato colpito dalla violenta esplosione di un’autobomba. E’ accaduto nei pressi di Aleppo in Siria, come riferisce l’agenzia di stama Sana: l’incidente si è verificato nella periferia della città e ha interessato un mezzo a bordo del quale erano presenti civili che venivano evacuati da due villaggi, in seguito ad un accordo tra le parti coinvolte nella guerra in atto nel Paese contro lo Stato Islamico.

Secondo le prime informazioni almeno 15 persone sarebbero morte a causa dell‘esplosione dell’autobomba che, secondo le prime informazioni, sarebbe stata fatta deflagrare da un kamikaze in un attacco suicida. Anche la tv di stato siriana sta fornendo informazioni ed aggiornamenti legati all’incidente, parlando al momento di un numero imprecisato di persone che sono state uccide ed altrettante rimaste ferite. Sui social media intanto sono comparse le prime immagini che mostrano le conseguenze dello scoppio ed alcuni corpi riversi a terra.

Daniele Orlandi