Sospetta che il 15enne vada a letto con la figlia: gli taglia il pene e gli cava gli occhi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:39

adolescente attaccatoUna punizione atroce contro un adolescente. E’ stata messa in atto dalla famiglia di una bambina che ha tagliato l’organo genitale di un ragazzo di soli 15 anni per poi cavargli gli occhi, accusandolo di aver avuto rapporti sessuali con la loro figlia. E’ accaduto alcuni giorni fa in Pakistan ma solo martedì la notizia è divenuta di dominio pubblico: il giovane è stato ricoverato nel Jinnah Hospital dove i medici sono riusciti a salvargli la vita fermando la fuoriuscita di sangue ma purtroppo è rimasto orribilmente sfigurato a causa del terribile attacco compiuto dal padre della bambina che, secondo le testimonianze, non sarebbe riuscito a contenere la sua rabbia dopo aver appreso che il 15enne stava uscendo con la figlia.

Pensando che i due avessero già avuto rapporti sessuali si è avventato sul giovane e dopo avergli letteralmente tagliato il pene, ha anche cavato entrambe gli occhi del ragazzo in modo assolutamente brutale, come raccontato dalla famiglia dell’adolescente che ora chiede giustizia. E’ stato un passante a trovarlo sanguinante in mezzo alla strada e a portarlo in ospedale dove è stato immediatamente curato. La polizia di Lahore ha aperto un’indagine sull’accaduto e le persone coinvolte sarebbero già state arrestate. Haider Ashraf, alto funzionario di polizia della città, ha dichiarato: ‘presenteremo la relazione del caso dopo aver completato le indagini’.

Daniele Orlandi

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!